Edpuzzle.com è un sito per creare lezioni video interattive complete di domande e note audio.
Una semplice registrazione ci permette di accedere come “teacher” e di avere quindi a disposizione una bacheca personale.
Per cimentarsi nella costruzione di videolezioni è sufficiente scegliere “+ New video” dal menu sulla destra. A questo punto si procede caricando un video scelto da youtube, vimeo, Khanacademy, TED, National Geographic o altri canali.
Volendo, possiamo anche utilizzare un nostro video, con l’opzione “upload video”.

Quindi il video si può editare attraverso degli step successivi:
- tagliare le parti di video che non ci interessano (icona “crop”)
- registrare una traccia audio (“audio track”), sostituendo quindi la propria voce a quella del video
- registrare una nota audio (“audio notes”), ossia un semplice commento, una introduzione o conclusione a quanto viene mostrato e spiegato nel video scelto
- creare questionari (“quizzes”), che verranno visualizzati nel punto in cui noi decidiamo di inserirli e che possono essere a risposta chiusa o aperta, con la possibilità anche di inserire link, immagini o equazioni. Nello stesso punto si possono inserire più domande, non una soltanto.

Per ogni step c’è un tutorial in lingua inglese che spiega come usare al meglio le diverse funzioni.

Una volta terminata la costruzione e cliccata l’icona “done” dobbiamo scegliere il nome da assegnare al progetto. Quindi ci viene chiesto “Do you want to assign it now?” (“Vuoi assegnarlo ora?”). Scegliendo no, esso finirà salvato soltanto tra i “my videos”, altrimenti dovremo decidere a quali classi assegnare il lavoro. Naturalmente ciò sarà possibile solo se avremo già creato delle classi. Operazione semplicissima, quest’ultima, che si realizza sempre dalla home personale, con l’icona “+ New class”: basta indicare il nome della classe, la materia e l’ordine di scuola. Ogni classe è caratterizzata da un codice che voi fornirete agli alunni. Essi, andando su edpuzzle e scegliendo l’opzione “I’m a new student” si registreranno inserendo solo il loro nome, una user, una password e il codice della classe alla quale vogliono accedere.
A quel punto vedranno quali videolezioni sono state loro assegnate come compito.
A noi infine la (poca) fatica di visualizzare i risultati: quanti alunni hanno eseguito il compito, quanti e quali errori ha commesso ciascuno (ovviamente solo per le domande a risposta chiusa)!
Interessantissima da segnalare è infine la possibilità di assegnare ai ragazzi, come compito, la costruzione di videolezioni che rispondano ai criteri scelti dal docente, il quale dovrà elencare: argomento, obiettivi, istruzioni.

Di seguito il video di presentazione di Jessica Redeghieri:

Share

Blendspace si ripromette di farvi creare una lezione interattiva in poco più di cinque minuti, e non mente. Si tratta infatti di una piattaforma dove potrete inserire diverse tipologie di contenuti multimediali (immagini, video, testi, file, etc.) in tante caselle che possono essere aperte all’occorrenza.
Per capire meglio guarda subito questo velocissimo tutorial di Prof Digitale che vi mostra come creare una lezione.

Come avrete intuito si tratta di uno strumento eccezionale sia per la flipped classroom che per la didattica frontale. Avere in un solo posto tutti i materiali di cui abbiamo bisogno, senza doversi destreggiare tra mille chiavette USB è una vera e propria liberazione. Considerate che volendo, alla fine della vostra lezione su Blendspace potrete anche inserire dei quiz a risposta multipla autocorrettivi.

Inoltre si può anche cercare tra le migliaia di lezioni già assemblate dagli altri utenti (prevalentemente di lingua inglese) ciò che fa al caso vostro. Infine, nel caso in cui vogliate suddividere le varie lezioni per classe, non dovrete fare altro che creare una classe virtuale (in due click) e dare ai vostri alunni il codice identificativo per collegarsi direttamente. Rovesciando la prospettiva, i vostri alunni potranno preparare presentazioni e lezioni collaborative.

Share

Verifiche di musica sul sito risorsedidattiche.net

In questa sezione  "scuola primaria musica" troverete schede, verifiche ed esercizi da eseguire on-line o da stampare per la materia musica, livello scuola elementare primaria, in particolare: suono, note, pentagramma, flauto. Molti altri materiali utili li potete anche trovare nella sezione della scuola secondaria.

Per consultare il materiale che vi interessa cliccate sul link APRI.

Share

WeSchool è una piattaforma per la creazione di lezioni interattive e un aggregatore di contenuti per la didattica. La piattaforma permette di coinvolgere i propri studenti nel processi di apprendimento, in quanto consente di condividere i contenuti, la collaborazione dei lavori di gruppo, la somministrazione di esercizi con feedback in tempo reale.

Grazie a WeSchool è possibile mettere insieme video di YouTube, articoli delle testate giornalistiche, corsi d’inglese di Duolingo, videoquiz, i prodotti collaborativi di Google Docs, file dropbox, immagini, presentazioni power point, etc.

Con questo approccio aperto e inclusivo proviamo a fare il grande salto e sfidare i grandi player internazionali come Google Classroom, Apple iTunes U e Edmodo – spiega Marco De Rossi, fondatore di Oilproject e WeSchool – l’interfaccia è semplicissima, pensata anche per i prof meno smanettoni. I duemila studenti e docenti che l’hanno già sperimentata ci hanno dato ottimi riscontri”

Di seguito il video di presentazione del prodotto di Luca Raina

 

Share